Iacp social
Seguici anche su:
IACP su Facebook IACP su Twitter IACP su Youtube

La ge­stione ef­fi­cace dei con­flitti — se­mi­na­rio il 20 mag­gio a Milano

20 maggio 2017
Sede:

conflitti

Nella vita per­so­nale così come nell’ambito la­vo­ra­tivo si fa quo­ti­diana espe­rienza del con­flitto, ma que­sto viene spesso vis­suto come un “ele­mento pa­to­lo­gico” della re­la­zione, qual­cosa da evi­tare, su­pe­rare, ri­sol­vere tro­vando chi ha ra­gione e chi torto o al mas­simo un com­pro­messo tra le parti.

Il con­flitto ci as­se­dia e con­fonde quanto più ten­tiamo di ri­muo­verlo o ne­garlo. Siamo in con­flitto con il conflitto.

Le no­stre emo­zioni non sono pronte, al­le­nate al con­flitto, siamo per­meati di una cul­tura che lo stig­ma­tizza e da una parte cerca di eli­mi­narlo, dall’altra lo enfatizza. Le no­stre re­la­zioni, i no­stri con­te­sti di vita e non ul­timi i no­stri in­ter­venti pro­fes­sio­nali, sono con­di­zio­nati spesso da que­sta let­tura del con­flitto. Ma i con­flitti si pos­sono an­che ge­stire, ol­tre che ri­muo­vere o ri­sol­vere. Il primo passo è sco­prire che il con­flitto è “ele­mento fi­sio­lo­gico” della vita e delle re­la­zioni, una ri­sorsa e un’inesauribile fonte di crescita.

Di­venta in­di­spen­sa­bile ri­co­no­scere e no­mi­nare le emo­zioni che il con­flitto su­scita in noi e con­tat­tare i bi­so­gni sot​to​stanti​.La let­tura del con­flitto pro­po­sta fo­ca­lizza l’attenzione sul va­lore della relazione.

Il se­mi­na­rio pro­po­sto può es­sere un modo per en­trare in con­tatto con le emo­zioni nel con­flitto, al fine di tra­sfor­marle in ri­sorse per la re­la­zione e utili stru­menti di la­voro nelle si­tua­zioni di alta conflittualità.

Obiet­tivi formativi

Il la­bo­ra­to­rio è una pro­po­sta espe­rien­ziale per:

  • en­trare in con­tatto con il mondo emo­tivo del con­flitto, al fine di sa­per ri­co­no­scere, ac­cet­tare e ge­stire i vis­suti per­so­nali per poi tra­sfor­marli in  utili in stru­menti re­la­zio­nali e di lavoro.
  • Of­frire ai par­te­ci­panti un luogo ed un tempo dove po­ter af­fron­tare la te­ma­tica del con­flitto, con at­ten­zione par­ti­co­lare alle emo­zioni che su­scita sia in chi lo sta vi­vendo, sia in chi ne è spettatore.
  • Ri­co­no­scere, de­co­di­fi­care e no­mi­nare il mondo emo­tivo ed i bi­so­gni re­la­zio­nali che sot­ten­dono alle si­tua­zioni di conflitto.
  • Ac­cre­scere le com­pe­tenze emo­tive e la ca­pa­cità di ascolto.
  • Esplo­rare le per­so­nali rea­zioni di fronte al con­flitto, la loro coe­renza con i va­lori di non vio­lenza, le stra­te­gie uti­liz­zate per ge­stirlo o piut­to­sto rimuoverlo.

Temi

Fe­no­me­no­lo­gia del conflitto

Le emo­zioni nel con­flitto: dare loro un nome ed ap­pren­dere a gestirle

L’arte dell’ascoltare se stessi e gli al­tri (con­gruenza ed empatia)

Per ul­te­riori in­for­ma­zioni po­tete sca­ri­care la lo­can­dina del se­mi­na­rio.

Per iscri­zioni, sca­ri­cate e com­pi­late la scheda di iscri­zione e in­via­tela a Email pro­tetta: abi­li­tare Ja­va­Script

Il se­mi­na­rio ri­co­no­sce 3,5 cre­diti for­ma­tivi CNCP ai par­te­ci­panti paganti.